FOCUS DISTRIBUZIONE – 01 DISTRIBUTION

FOCUS DISTRIBUZIONE – 01 DISTRIBUTION

La conversazione con SONIA DICHTER, Head of Theatrical Marketing.

Da Luglio 2023 ad oggi, quali sono i film vi hanno dato maggiore soddisfazione in sala?
Siamo molto contenti dei risultati ottenuti da IO CAPITANO di Matteo Garrone, film premiato al Festival di Venezia e uscito il 7 settembre. Il film continua ancora adesso il suo percorso nelle sale grazie alle tantissime proiezioni che stiamo organizzando per gli studenti di tutta Italia. Un altro film che ci sta dando soddisfazioni è COMANDANTE di Edoardo De Angelis, un progetto che dimostra che il pubblico risponde positivamente a storie emozionanti e a progetti coraggiosi e innovativi. Sul fronte dei film internazionali, il risultato di KILLERS OF THE FLOWER MOON di Martin Scorsese – tra i migliori risultati per Box Office a livello europeo – ci rende orgogliosi di aver creduto fermamente nel progetto e nella sua possibilità di trovare un pubblico attento e curioso (e pronto a chiudersi per molte ore in una sala!).

Come sta cambiando la comunicazione del singolo film?
Come sempre, il nostro lavoro richiede la progettazione di una comunicazione su misura per ogni singolo film, cercando un giusto mix tra vie più tradizionali e vie più innovative. Quello che è certo è che, soprattutto per quei film che cercano di intercettare un target più giovane, sta diventando sempre più centrale l’utilizzo dei dati, che consente una profilazione perfezionata e un approccio strategico. Abbiamo anche notato però il ritorno dell’interesse del pubblico verso un “contatto tangibile” con i talent, e in questo senso nelle ultime uscite di film italiani è stato dato grande spazio ai saluti in sala e agli incontri di registi e cast con gli spettatori.

Il cinema italiano sta tornando ad avere un importante riscontro nelle nostre sale?
Al di là dello strepitoso risultato di ‘C’è ancora domani’ di Paola Cortellesi, mi sembra che ci sia un interesse rinnovato da parte del pubblico verso i film italiani, e che gli spettatori stiano (ri)superando la diffidenza verso una cinematografia che ha ancora molto da offrire, grazie a prodotti ben scritti, ben girati, ben confezionati e ben lanciati.

Una piccola anticipazione sul listino che presenterete alle Giornate professionali di Cinema?
Molta qualità, e film molto originali e innovativi nel linguaggio e nella forma, capaci di coinvolgere, interessare, ed emozionare.


Condividi questo contenuto

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.